Malattia

LEGGE 219/2017: IMPLICAZIONI SUL CONSENSO INFORMATO E SULLE DISPOSIZIONI ANTICIPATE DI TRATTAMENTO IN AMBITO SOCIO SANITARIO

Dal 31 gennaio 2018 è operativa la legge “Norme in materia di Consenso Informato e di Disposizioni Anticipate di Tratta- mento”. Ogni persona maggiorenne e capace di intendere e di volere, in previsione di una eventuale futura incapacità di  autodeterminarsi e dopo avere acquisito adeguate informazioni mediche sulle conseguenze delle sue scelte, può,attraverso le DAT, esprimere le proprie volontà in materia di trattamenti sanitari, nonché il consenso o il rifiuto rispetto ad accertamenti diagnostici o scelte terapeutiche e a singoli trattamenti sanitari.