Il silenzio è cosa viva. Lo dice Livia Chandra Candiani

  • chandra-livia-candiani

Venerdì 9 novembre ho avuto il grandissimo piacere – e privilegio – di  chiacchierare di morte e quindi di vita, ma anche di meditazione e poesia con Livia Chandra Candiani .

Parole vive, poetiche, vere, profonde e alte

Un viaggio meraviglioso condiviso con una persona speciale che merita di essere ascoltata e letta. La libreria La Cicala di Merate ci ospitava e grazie a Gionata Coacci abbiamo un filmato della serata degno di questo nome: buona visione!

Chi è Chandra Livia Candiani

Chandra Livia Candiani è una poetessa italiana nata a Milano nel 1952. È traduttrice di testi buddhisti e tiene corsi di meditazione. Ha pubblicato le raccolte di poesia “Io con vestito leggero” (Campanotto 2005), “La nave di nebbia” (La biblioteca di VIvarium 2005), “La porta”(La biblioteca di VIvarium 2006), “Bevendo il tè con i morti” (Viennepierre 2007, Interlinea 2015) e “La bambina pugile ovvero la precisione dell’amore” (Einuadi 2014) con la quale ha vinto la XXVI edizione del Premio Letterario Camaiore. È presente nell’antologia “Nuovi poeti italiani 6” curata da Giovanna Rosadini (Einaudi 2012), ed ha curato “Ma dove sono le parole?” (Effigie,2015). Conduce, inoltre, seminari di poesia nelle scuole elementari, nelle case alloggio per malati e per i senza casa. (fonte: Wikipedia)

25 novembre 2018|Video e audio|